Background Image

Inaugurata a Petacciato la prima segnaletica inclusiva

La conferenza di presentazione della segnaletica. Al tavolo il Rabbino Piperno con il Vescovo De Luca, Mario Ialenti e Pasquale Di Lena

PETACCIATO – Inaugurata con un convegno nella Marina di Petacciato la prima segnaletica ad accessibilità universale. Le 3 mappe tattili sono installate nei Comuni del litorale molisano:Petacciato, Campomarino e Montenero di Bisaccia. Sono ispirate ai principi di accessibilità universale ed hanno scritte, icone e profili in rilievo, caratteri ad alta leggibilità, font senza grazie, contrasti cromatici, icone intuitive, materiali gradevoli al tatto e resistenti agli agenti atmosferici.

Presentano informazioni semplici in italiano, inglese, arbereshe, ebraico, arabo e braille.È la prima volta nel panorama nazionale ed internazionale che si utilizzano tali caratteristiche. L’ideazione e la progettazione della segnaletica sono state curate da ITRIA ( Itinerari turistico-religiosi interculturali ed accessibili ) nelle persone di Dino Angelaccio e Nunzia Lattanzio che nella realizzazione hanno coinvolto l’Azienda di Termoli: Tecnografica3d di Alessandro Lacerenza.

Tale attività rientra nel progetto europeo Tourism4All che vede proprio la Regione Molise come capofila nella promozione di una rete di destinazioni turistiche accessibili che incoraggi la destagionalizzazione e promuova l’inclusione sociale.

Da sottolineare anche che la Regione Molise, insieme al Comune di Castel del Giudice ed alla Pastorale Turismo, Sport e Tempo Libero Abruzzo-Molise, guidata da Mario Ialenti, ha inoltre avviato il progetto InterculturalMolise sperimentando per la prima volta l’accessibilità universale insieme al multiculturalismo ed al dialogo inter-religioso nella realizzazione di un prodotto turistico-culturale capace di raccontare le contaminazioni fra la cultura e la religione cristiana, islamica ed ebraica attraverso le tracce e la memoria dello sterminato patrimonio culturale materiale ed immateriale presente praticamente in tutte le realtà territoriali. Tra i relatori, il Vescovo della Diocesi di Termoli-Larino Mons. Gianfranco De Luca e il Rabbino emerito Umberto Piperno del Comitato scientifico Itria, Rappresentante della Comunità islamica che ha posto l’accento sull’importanza dei valori ma anche dei prodotti alimentari kosher, di origine ebraica, che trovano sempre più consenso in Italia. All’evento, insieme ai sindaci della costa, anche Pasquale Di Lena esperto di enogastronomia e Anna Gioria, giornalista e blogger esperta di accessibilità e disabilità.

Tags
No Comments

Post a Comment

Share
Share