Background Image

Aast vara “Molise in tasca”

Con “Molise in Tasca”, l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli punta a incentivare il territorio in un periodo di grave difficoltà dovuta all’ondata pandemica da Covid-19, attraverso iniziative e progetti che guardano con attenzione al Turismo sostenibile ed EcoTurismo.

La grave crisi che ha colpito le imprese del settore così come gli operatori legati in maniera diretta ed indiretta al comparto turistico, impone nuove strategie da mettere in campo. E in questo ambito, l’Aast è al lavoro per organizzare progetti a sostegno del territorio e delle attività ad esso collegate.

Il “concept” alla base del progetto “Molise in Tasca” che vede il coinvolgimento delle agenzie di viaggio, è quello di creare un collettore di offerte turistiche mono-prezzo, fruibili nell’intero arco dell’anno o in particolari stagionalità, a pacchetto chiuso con esclusi i costi di spostamento.

Ispirandosi al modello delle “smart box”, si vuole organizzare l’offerta turistica puntando su aree esperienziali. Un libro-voucher, dunque, che sarà suddiviso in più sezioni sulla base delle esperienze che si desidera vivere e organizzare durante il soggiorno: cammini ed archeologia, meditazione e relax, sport e paesaggi, eventi e antropologia.

Ogni agenzia viaggi che avrà accettato di partecipare al progetto firmando una convenzione, è chiamata a definire i termini dell’offerta (3 per ogni categoria), garantirne l’applicabilità e gestirne l’organizzazione; a supportare con contenuti fotografici e informativi la redazione delle diverse sezioni esperienziali.

Il prodotto editoriale così realizzato verrà posto in luoghi di interesse culturale e commerciale: librerie, edicole e molto altro. Il turista con l’acquisto del libro-voucher prenota la possibilità di aderire a ciascuna delle offerte presenti all’interno.

Bisogna ridare speranza e motivazione a questo territorio – dichiarano dall’Aast -. C’è necessità di incentivare e agevolare i piccoli imprenditori che rappresentano l’ossatura dell’economia. Noi, nel nostro ambito, cerchiamo di farlo con progetti ed iniziative”.

No Comments

Post a Comment

Share
Share