Background Image

Bit 2018: ultimata la parte organizzativa. Si passa alla fase operativa in vista dell’evento di febbraio

 Ultimata la prima fase di lavoro per la Borsa Internazionale del Turismo che si terrà a Milano dall’11 al 13 febbraio prossimo. L’evento è ormai imminente e dopo aver effettuato un lavoro certosino, l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Termoli, con la regione Molise ed il Distretto Molise Orientale tracciano un primo bilancio.

Dopo il grande successo dello scorso anno quando lo stand del Molise trovò la ribalta nazionale, le adesioni sono quasi triplicate. In tutto sono 148 i soggetti molisani che aderiscono all’iniziativa e che sono così suddivisi: 58 comuni provenienti da tutta la Regione. Sei associazioni, 17 agenzie di viaggi e 67 aziende suddivise tra il settore turistico e dell’agroalimentare. Numeri importanti che fanno capire il lavoro svolto e che in queste ore prenderà una ulteriore direzione fino all’arrivo a Milano.

L’innovazione tecnologica contraddistinguerà nuovamente lo stand del Molise. Colpire nel segno e stupire, un binomio che ha già fatto centro lo scorso anno e che, con molta probabilità, colpirà ancora nel segno. I metri quadri dedicati al Molise saranno raddoppiati rispetto al 2017, lo stand che sarà presente in Bit infatti sarà di 110 metri quadri.

Sarà poi un Molise osservato da un’ottica particolare grazie alla dotazione degli “occhiali” tridimensionali, i cosiddetti visori VR, che consentiranno a tutti i visitatori di percorrere un viaggio ipotetico tra le bellezze di casa nostra. Il 3D sarà dunque tra i primi attori protagonisti di questa edizione 2018. Non mancherà poi la spettacolarizzazione dei nostri paesaggi, attraverso uno stand a cupola, tipo planetario aperto, che al suo interno rimanderà le immagini di affreschi molisani visibili in un ambiente contemporaneo ampio e confortevole. All’esterno invece grandi videowall laterali con le immagini migliori delle realtà molisane. Presente nello stand anche un totem video suddiviso nelle classiche quattro stagioni che in Molise rappresentano altrettante possibilità e diversità di ambienti e paesaggi. Fino ad arrivare alle offerte dei singoli operatori.

Diverso sarà anche il materiale informativo a disposizione di tutti gli interessati. Oltre alle brochure ed alle pubblicazioni programmate dall’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo, ci sarà il materiale informativo di tutte le aziende ed i comuni che partecipano insieme a Regione, Aast e Distretto Molise Orientale.

Non mancheranno poi altre sorprese ed iniziative ancora da svelare.

Da oggi entra così nel vivo la fase operativa per curare gli ultimi dettagli. Con l’arrivo del 2018 verranno definiti gli ultimi passaggi in quanto anche a livello di comunicazione, si sta studiando una nuova formula per far arrivare il Molise e la sua offerta all’interno di quei canali che sono in grado di intercettare flussi turistici importanti.

 

No Comments

Post a Comment

You dont have permission to register

Password reset link will be sent to your email