Background Image

Bit 2018: il Molise “tridimensionale” presenterà la sua offerta attraverso le stagionalità del territorio

Un Molise tridimensionale che esprimerà tutta la sua bellezza proponendo al meglio il suo territorio. E’ solo una delle tante sorprese in serbo per la Borsa Internazionale del Turismo di Milano che nel 2018 si terrà dall’11 al 13 febbraio prosismi. A presentare l’iniziativa a Palazzo Vitale il presidente della regione Paolo Di laura Frattura ed il commissario dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo Remo Di Giandomenico.

L’innovazione voluta per il Molise in Bit aveva già colpito nel segno lo scorso anno tanto da cambiare ancora il metodo di presentazione che, tuttavia, punterà ancora sull’innovazione. E così dopo i touch screen del 2017 ecco arrivare le maschere con lettori VR 360 capaci con immagini ed audio di rappresentare tutte le bellezze di casa nostra. Il primo a provare il lettore è stato il presidente Frattura, a seguire i giornalisti curiosi di verificare di che cosa si trattasse. Anche lo stand sarà totalmente rinnovato ed ampliato nei suoi spazi.

La metratura sarà giusto il doppio di quella dello scorso anno. Cento metri quadri suddivisi in due. Da una parte una enorme cupola con proiezioni di video dentro e fuori e, dall’altra, un’area all’aperto dedicata a coloro che presentano la propria offerta. 73 fino ad oggi le imprese molisane che hanno aderito alla Bit 2018, 58 comuni e dieci agenzie di viaggio. Il tutto è frutto della rete nata sotto la lente dell’Aast di Termoli impegnata in prima linea con la Regione per rilanciare nuovamente il prodotto Molise dopo un’estate assolutamente incoraggiante in quanto a presenze ed arrivi sul litorale. Gli obiettivi sono stati stilati da Remo Di Giandomenico e Paolo Di laura Frattura.

“Prima di tutto – ha detto Di Giandomenico – senso di partecipazione. Vogliamo predisporre una sorta di palcoscenico per le aziende molisane ed i Comuni”. Quest’anno il Molise in Bit sarà proposto attraverso le sue stagionalità. “Bisogna creare interesse e curiosità – ha continuato Di Giandomenico – con una accoglienza dignitosa”.

A fargli eco il presidente Frattura, “Le contingenze sono favorevoli e ci portano a registrare un saldo positivo dell’ultima stagione estiva. Dopo una dolorosa politica di risanamento si è provato nuovamente ad investire e sfruttare canali che offrano una promozione diretta del territorio. In Bit siamo già stati apprezzati per l’innovazione, e grazie all’impegno di tutta la squadra siamo nuovamente al lavoro per presentare importanti novità. Raccontiamo una terra che prima non esisteva. Il 2018 andremo alla Bit con l’obiettivo di suscitare curiosità e con un racconto che non si ripete, ma, si rinnova”.

No Comments

Post a Comment

You dont have permission to register

Password reset link will be sent to your email